Urs Fischer a Firenze

21
Jan 2018
Sunday

Piazza della Signoria, in mostra due statue in cera e un colosso di 12 metri

Quest’anno, in coccasione della Biennale internazionale d’antiquariato giunta alla sua 30esima edizione, il protagonista di In Florence è lo svizzero Urs Fischer, tra i grandi artisti del panorama mondiale.

In Piazza della Signoria si innalzerà Big Clay #4, una scultura di grandi dimensioni – circa 12 metri – in metallo, le cui forme hanno contemporaneamente qualcosa di primordiale e di infantile, di totemico e di architettonico.
Sull’Arengario di Palazzo Vecchio tra la riproduzione del David o e quella di Giuditta e Oloferne, in continuità con le esposizioni di Jeff Koons (2015) e Jan Fabre (2016), saranno posizionate due figure umane, trasformate in candele, che si consumeranno lentamente durante la durata della mostra, quali simboli della finitezza umana e della durevolezza dell’arte. Le due figure sono quelle di Francesco Bonami e di Fabrizio Moretti. Le due figure resteranno esposte per circa un mese, fino al completo scioglimento.